Manifesti contro le nozze gay, parte l’esposto

Manifesti contro le nozze gay, parte l’esposto IL CASO L’Arcigay di Rimini ha annunciato di essersi rivolta all’autorità giudiziaria per le proteste di Forza Nuova durante il matrimonio tra due uomini celebrato il 25 settembre scorso a Cesena
Ieri 1’Arcigay Rimini ha an-nunciato di aver presenta-to un esposto per i fatti av-venuti a Cesena lo scorso 25 settembre, quando For-za Nuova attaccò per la città manifesti funebri con dentro i nomi di due ra-gazzi, Marco e Manuel, du-rante la cerimonia per il lo-ro matrimonio civile in Comune. “La loro unica colpa – sottolineano dal-1’Arcigay – era di sposarsi
proprio quel giorno. Il ma-nifesto conteneva un com-mento che “rievoca gli slo-gan del Ventennio”. Cioè tItalia ha bisogno di figli non di omosessuali’. “Tra l’altro – sottolineano – le persone omosessuali con figli sono moltissime. Un atto indegno, emblematico del parassitismo di Forza Nuova sulle vite e sulle manifestazioni altrui, co-me già fece durante il Ri-
mini Summer Pride quan-do compromise la tran-quillità dei partecipanti e dei volontari manifestando con fumogeni a 50 metri dal Pride, una cosa intolle-rabile in un contesto civile e democratico”. E infine: “E allarme democratico deve essere percepito da tutte le persone, le associa-zioni e le istituzioni perché le intenzioni del partito di estrema destra sono chia-
re: inaugura infatti oggi la nuova sede proprio nel-l’anniversario della marcia su Roma a opera del fasci-smo, 28 ottobre 1922, sotto il titolo significativo “In “E’ stato un atto davvero indegno, emblematico del parassitismo sul-le vite altrui”
marcia per Rimini”. Ovvia-mente, la cosa si traduce nell’anticipazione di una “marcia su Rimini” che de-ve essere scongiurata con tutte le forze civili. Noi fac-ciamo la prima mossa con questo esposto, ma invitia-mo tutti a segnalare e de-nunciare comportamenti e dichiarazioni antidemo-cratiche e dai contenuti violenti a opera di FN o dei suoi ultras”.
screen-shot-2016-10-29-at-22-10-00

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *